Benvenuti nella nuova area sindacale di LIA

LIA – CLAAI Bergamo – è un’associazione imprenditoriale che opera nell’interesse delle imprese associate. Sportello LIA è lo strumento semplice ed efficace per la tua impresa o attività. Un percorso guidato passo passo, di facile consultazione, nelle tematiche più frequenti attorno al mondo del lavoro.

Al suo interno troverai tutte le risposte utili per ciò che riguarda la gestione del rapporto di lavoro – dall’assunzione alla cessazione – oltre alle informazioni relative al welfare aziendale, ai contratti collettivi di lavoro e all’accesso agli sportelli bilaterali dedicati alla tua impresa.

speciale coronavirus

COVID-19 e LAVORO: Come comportarsi? Scopri qui tutti i dettagli e gli approfondimenti

Vai

Rapporti di lavoro

Qui puoi trovare sempre la soluzione più vantaggiosa: cerca le informazioni relative alle agevolazioni e a tutto ciò che riguarda la gestione del rapporto di lavoro con i tuoi dipendenti e collaboratori. Scopri in pochi passaggi guidati quali sono i benefici economici per le nuove assunzioni, la documentazione e le disposizioni normative per la gestione dei rapporti di lavoro in essere, o le soluzioni in caso di necessità di cessazione dello stesso.

Naviga tra la documentazione e le normative in base ad argomenti e categorie

Ricerca agevolazioni, disposizioni e soluzioni filtrandole in base alla fase del rapporto di lavoro: prima dell’assunzione, durante e in caso di necessità di cessazione del rapporto di lavoro.

internazionalizzazione

I processi di crescita all’estero possono essere un fattore fondamentale per lo sviluppo delle nostre aziende. L’internazionalizzazione, però, nasconde spesso insidie e richiede un approccio serio e consapevole di tutta l’organizzazione. Un percorso complesso e ambizioso che necessita di un supporto professionale con competenze specifiche.

Vai

Welfare aziendale

Dalla salute all’istruzione, dai buoni spesa e carburante alle attività di collaboratori e lavoratori dedicate al tempo libero. Scopri qui come migliorare la soddisfazione dei tuoi dipendenti con un piano welfare personalizzato per la tua impresa.

Vai

Gestione Sportelli

Un accesso guidato e facilitato agli sportelli degli Enti bilaterali dell’artigianato. Accedi rapidamente alle provvidenze rivolte a imprese e lavoratori.

Vai

News

08-04-2021 NOVITA' RAPPORTI DI LAVORO, VACCINI E TRASFERTE ESTERO

Vi aggiorniamo sulle seguenti normative/novità che interessano i rapporti di lavoro:  proroga misure anticontagio al 30 aprile 2021   modifiche nelle restrizioni per le trasferte all’estero  decreto sostegni - divieto licenziamento e CIG  vaccini in azienda e privacy  rinnovo CCNL Metalmeccanici Federmeccanica/Assistal  DL 44/2021 – misure anticontagio e vaccini:  ha prorogato gli effetti del DPCM 02/03/2021 al 30 aprile 2021. In particolare sottolineiamo che per le aziende continuano ad applicarsi i protocolli anticontagio già in essere, che raccomandiamo di adeguare anche in relazione alle nuove varianti del virus e di integrare con appositi disciplinari per le trasferte all’estero.  ha previsto l’obbligatorietà del vaccino per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario, che svolgono la loro attività    nelle    strutture    sanitarie, sociosanitarie  e socio-assistenziali, pubbliche   e   private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali   Trasferte all’estero: Facendo seguito alla precedente news precisiamo che: -sui siti istituzionali, ancora in aggiornamento, si trovano informazioni parzialmente contrastanti su alcuni casi particolari. Nella tabella abbiamo incluso quanto estratto dalle norme ufficiali ma in caso di dubbio si rende sempre necessaria la conferma delle autorità competenti -anche Israele è stato aggiunto alla lista di paesi -elenco C- che prevendono una quarantena di cinque giorni, come il Regno Unito e l’Austria (ad eccezione del Tirolo)  Decreto sostegni DL 41/2021: Cassa Integrazione e licenziamenti  Il Decreto Sostegni ha previsto il divieto di licenziamento per GMO/motivi economici generalizzato fino al 30/06/2021, e concede ulteriori settimane di cassa Integrazione con causale Covid-19, fruibili dai lavoratori in forza al 23/03/2021:  ·         Imprese con CIG ordinaria (industria/edilizia):  ulteriori 13 settimane gratuite di Cassa Integrazione, fruibili tra il 1° aprile e il 30 giugno 2021  ·         Altri settori:   ulteriori 28 settimane gratuite di Cassa Integrazione, fruibili tra il 1° aprile e il 31 dicembre 2021.  Per questi settori il divieto di licenziamento è prorogato al 31/10/2021.    Contratti a termine  Fino al 31/12/2021 possono essere prorogati o rinnovati senza causale, per un periodo massimo di 12 mesi, entro il tetto massimo dei 24 mesi. La proroga/rinnovo è possibile una sola volta, senza considerare quelli già intervenuti.      Rinnovo CCNL Metalmeccanici Federmeccanica/Assistal  Questo argomento riguarda da vicino tutte le imprese e non solo quelle che applicano il CCNL dei Metalmeccanici, perché tratta dei profondi cambiamenti in corso nell’organizzazione del lavoro.  L’accordo di rinnovo siglato il 05/02/2021 prevede, tra le altre cose, una nuova classificazione dei lavoratori in accordo con i mutamenti avvenuti nell’organizzazione del lavoro.  Le competenze e l’esperienza del lavoratore nelle mansioni sono solo uno dei criteri di professionalità, mentre si sottolinea l’importanza di temi come il senso di responsabilità, l’autonomia, il raggiungimento degli obiettivi, il contributo all’innovazione, che sono elementi indispensabili per le PMI che vorranno restare sul mercato nei prossimi anni. I criteri di professionalità sono i seguenti:  ·         Autonomia-responsabilità gerarchico-funzionale  ·         Competenza tecnica specifica  ·         Competenze trasversali e partecipazione al miglioramento  ·         Polivalenza  ·         Polifunzionalità  ·         Miglioramento continuo e innovazione  Sono definizioni innovative e potenti, con le quali anche le associazioni sindacali dei lavoratori e dei lavoratori certificano il cambiamento.  La riclassificazione dei lavoratori dovrà avvenire entro il 31 maggio 2021 Il nuovo accordo introduce anche un diritto soggettivo alla formazione, su temi specifici e trasversali ben delineati ed esemplificati dall’accordo stesso.   

07-04-2021 AGGIORNAMENTI TRASFERTE ESTERO

L'Ordinanza Ministero Salute 02/04/2021 – restrizioni trasferte estero: proroga al 30 aprile 2021: la quarantena di 5 giorni per l’ingresso da paesi UE e Schengen le restrizioni per l’ingresso dal Brasile elimina le particolari restrizioni vigenti per l’Austria e il Regno Unito, che ora vengono trattati come gli stati UE e Schengen introduce una quarantena di 14 giorni per gli spostamenti da e per la regione Tirolo (Austria)   In sintesi, chiunque entri in Italia avendo soggiornato a transitato negli ultimi 14 giorni dai paesi UE (ed eccezione del Tirolo che prevede 14 gg di quarantena), Schengen, Regno Unito:  - deve effettuare tampone molecolare o antigenico entro le 48 ore antecedenti l'ingresso  - è sottoposto a quarantena di 5 gg anche se il risultato è negativo  - deve effettuare ulteriore tampone molecolare o antigenico al termine dei 5 gg  Restano in essere l'obbligo di autocertificazione e di segnalazione immediata all'autorità sanitaria dell'ingresso in Italia.    Chiunque entri in Italia avendo soggiornato a transitato negli ultimi 14 giorni per paesi extra UE/Schengen è tenuto all’effettuazione di 14 gg di quarantena, con obbligo di autocertificazione e di segnalazione immediata all'autorità sanitaria dell'ingresso in Italia   Le esenzioni (che non valgono per il Brasile) sono, tra le altre:  Personale di imprese con sede legale o secondaria in Italia per spostamenti all’estero per comprovate esigenze lavorative max 120 ore   Chiunque faccia ingresso in Italia per un periodo max di 120 ore per comprovate esigenze di lavoro  

31-03-2021 QUARANTENA PER INGRESSI DALLA UE

L'ordinanza del Ministero della Salute, in vigore da oggi 31/03/2021 e fino al 06/04/2021 prevede che chiunque entri in Italia avendo soggiornato a transitato negli ultimi 14 giorni precedenti da:   Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco   -deve effettuare tampone molecolare o antigenico entro le 48 ore antecedenti l'ingresso -è sottoposto a quarantena di 5 gg anche se il risultato è negativo -deve effettuare ulteriore tampone molecolare o antigenico al termine dei 5 gg https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/03/30/21A02015/sg   Restano in essere l'obbligo di autocertificazione e di segnalazione immediata all'autorità sanitaria dell'ingresso in Italia. L'unica esenzione per le trasferte di lavoro è quella prevista per i dipendenti di aziende italiane per trasferte della durata massima di 120 ore.   Allo stato attuale chi si trova quindi in trasferta da più di 5 gg e deve rientrare per la Pasqua sarà necessariamente soggetto alla quarantena di 5gg.   Per i rientri dall'Austria restano sempre valide le norme più restrittive (quarantena e due tamponi senza eccezioni).